Coppa Ambasciatore 17-18/09/2016 (prima parte)

L'evento:

Coppa dell'ambasciatore

Sabato mattina, in verità un po' timorosi di esaurire forze durante il seminario, ci schieriamo nel palazzetto romano. E' il primo evento dell'anno e ritrovare più di cento persone unite dalla stessa passione ci fa dimenticare la titubanza iniziale e salire la voglia di praticare.

Il seminario è condotto dal solito mammasantissima 8° dan Hanshi MAKITA MINORU, campione mondiale nell'82, e da un suo kohai KAWAKAMI ARIMITSU.

Nel discorso di apertura il sensei dice che vincere è il traguardo della competizione in sé stessa ma fare shiai con l'animo libero del gigeiko è l'obiettivo più importante della pratica agonistica.

Ci dividono in tre gruppi e si lavora sul fondamentale: kirikaeshi e uchikomi fino a 1° dan, spinta del piede sinistro e debana waza fino al 3° e e diverse tecniche per i gradi superiori. Anche per loro però grande lavoro sul centro e la spinta corretta.

Il pomeriggio è dedicato agli arbitri, pochi combattono, e vengono analizzate gli ippon dati o meno.

E' un po' noioso guardare e basta, soprattutto se hai fatto 500 km e sei con la crème de la crème del kendo italiano, però bisogna riconoscere che sono stati trattati argomento come l'hassugi e il sae e quindi ci mettiamo in tasca qualche spunto su cui riflettere e tutti in albergo.

Siamo invitati all'aperitivo (striminzito) e poi ci fiondiamo in trattoria dove le porzioni romane non si smentiscono. Siamo rilassati, ridiamo e parliamo poco della gara, nonostante avessimo finalmente conosciuto i nostri avversari: Sicilia e Italia centrale (Umbria e Marche).

Prima di mezzanotte suona il silenzio.

Domenica mattina siamo così rilassati che usciamo in hakama e gi dall'albergo...do e tare no perché erano rimasti al palazzetto.

Ci sono solo 3 incontri dopo le eliminatorie per assicurarsi la coppa che svetta sul fondo, quindi uscire primi dalla pool potrebbe metterci sulla buona strada. Iniziamo noi contro il Centro Italia, vincendo con un po' di margine e poi vediamo i siciliani infliggere 14 ippon alla squadra di Nicolini e Co.  Sappiamo che dobbiamo battere la Sicilia. Rocchino distende la squadra con una fulminea vittoria e da lì in poi ognuno fa il suo. Vinciamo 3 a 1 e passiamo primi.

FINE PRIMA PARTE 

SECONDA PARTE

Visita la Gallery dell'evento QUI.

Video della finale su Youtube:

https://www.youtube.com/watch?v=UB0slSRd_iA 1° Shiai

https://www.youtube.com/watch?v=5hjOCgDjW1U 2° Shiai

https://www.youtube.com/watch?v=zd8ewpj9KdM 3° Shiai

https://www.youtube.com/watch?v=Vui9qeLWxoc 4° Shiai

https://www.youtube.com/watch?v=1wDVwkV1ZZY 5° Shiai

https://www.youtube.com/watch?v=F9Rs7BR5E3o 6° Shiai

Sono altresì presenti i video dell'evento sullo stesso canale YouTube!

Downloadhttp://bigtheme.net/joomla Joomla Templates